Impianti trattamento RAEE | STOKKERMILL

Impianto idraulico primario per RAEE

Impianti per il trattamento dei RAEE con trituratori idraulici primari per la frantumazione e separarazione rifiuti elettrici ed elettronici recuperando le frazioni metalliche. Interamente progettati e realizzati da Stokkermill, sono sistemi estremamente flessibili che consentono di riciclare tipologie diverse di rifiuti elettronici recuperando le frazioni metalliche. Gli impianti di trattamento dei rifiuti elettrici ed elettronici sono costituiti da una sequenza di macchine che consentono di frantumare progressivamente i materiali in ingresso per favorire la loro separazione. Un impianto di riciclaggio dei raee è quindi composto da uno o più premacinatori della serie D, PS o F che compiono una triturazione primaria dei materiali. La scelta del trituratore primario è condizionata dalla tipologia e dalla quantità dei rifiuti elettronici da trattare. In certe circostanze può risultare significativo l’utilizzo di premacinatori primari monoalbero idraulici della serie Hydro. Si tratta di premacinatori idraulici monoalbero con griglia classificatrice, contraddistinti da robustezza ed affidabilità. La famiglia dei premacinatori Hydro è costituita da tre macchine con dimensioni e capacità diverse accomunate dalla stessa tecnologia: rotazione relativamente lenta, grande capacità di riduzione ed estrema affidabilità della componentistica selezionata tra i marchi premium europei. Stokkermill è in grado di realizzare impianti per il trattamento degli schermi e dei monitor LCD capaci di recuperare la pellicola TFT e aspirare le polveri fluorescenti contenute nelle lampade di retroilluminazione al neon. In tal modo si evita la contaminazione dell’ambiente ed i rischi per gli operatori causati dalla dispersione di sostanze potenzialmente pericolose poiché tutte le attività vengono realizzate all’interno di ambienti isolati collegati a impianti di filtrazione HELPA o ULPA.

Impianto trattamento schermi LCD
Impianto trattamento schermi LCD

I premacinatori della serie Hydro sono utilizzabili anche per altre tipologie di materiali: cavi elettrci, profili in alluminio, scarti di rottame ferroso, barattolame leggero e similari. A valle dei premacinatori primari, come possibile variante, possono essere introdotti dei mulini a martelli raffinatori della serie HM che sono capaci di compiere una ulteriore riduzione delle frazioni rendendole adatte alla fase di separazione eseguita dalle linee di separazione Stokkermill. Tali sistemi di separazione sono costituiti dal set di tavole densimetriche multiple in grado di ottenere risultati elevati nella separazione delle frazioni metalliche.  Sistemi di trattamento e separazione Eddy Current consentono la separazione delle frazioni in alluminio mentre i separatori ottici della serie OS sono in grado di effettuare separazioni per colore di estrema efficacia migliorando sensibilmente la qualità del materiale in uscita. Le macchine e gli impianti di trattamento dei rifiuti elettrici ed elettronici permettono di operare sulle seguenti tipologie di trattamento: macchine e impianti per il trattamento e riciclaggio dei RAEE; macchine e impianti per il trattamento e riciclaggio di apparecchiature elettriche ed elettroniche; macchine e impianti per il trattamento e riciclaggio di lavatrici e frigoriferi; macchine e impianti per il trattamento e riciclaggio di apparecchiature elettroniche di ufficio, stampanti, personal computer PC, laptop, computer portatili; macchine e impianti per il trattamento e riciclaggio televisori, schermi elettronici, schermi al plasma; macchine e impianti per il trattamento e riciclaggio di piccoli elettrodomestici.

Impianto trattamento RAEE
Impianto trattamento RAEE

25/7/2022

Subscribe for free resources
& news updates.
Thank you! Your submission has been received!
Oops! Something went wrong while submitting the form

Address

stay in touch

Thank you! Your submission has been received!
Oops! Something went wrong while submitting the form